Cosa vedere in Nepal

Il piccolo e placido Nepal, terra di trekking, spiritualità e tradizioni millenarie, attira da tempo viaggiatori di tutto il mondo e con molteplici interessi. Non c’è bisogno di essere esperti scalatori per concedersi qualche passeggiata sui tracciati delle vette più alte del mondo, come non è importante essere esperti yogini per prendere parte ad un ritiro di yoga e meditazione.

Ecco le attrazioni da non perdere in Nepal.

Valle di Kathmandu

La valle di Kathmandu è una delle zone più popolari tra i turisti e offre una varietà di attrazioni tra cui alcune molto note e altre meno famose ma altrettanto (forse più?) affascinanti.

Noi vi consigliamo:

Kathmandu

Gironzolare a piedi per la città di Kathmundu non è esattamente un’attività sana data la quantità di smog nell’aria ma è il modo migliore per apprezzare le strade di Thamel, la Durban square, i mercati, le viuzze nascoste e la vita quotidiana.

Una  passeggiata molto suggestiva è quella che da Thamel arriva in cima al bellissimo Swayambhunath, lo stupa che svetta sulla città. Entrate dal lato della scalinata e fatevi predire il futuro da uno dei tanti indovini, non ci indovinano mai ma dicono sempre cose positive.

Budhanilkantha

È un sobborgo di Kathmandu meta di pellegrini Hinduisti. Nel tempio principale si trova la più grande statua reclinata di Vishnu di tutto il Nepal.

Patan

Ex capitale del Nepal, quest’antica città reale purtroppo è stata danneggiata pesantemente dal terremoto del 2015 ma conserva ancora il suo fascino.

Pashupatinath

Chiamata anche la piccola Varanasi, vi farà immergere nella più sacra delle cerimonie dedicata ai defunti.

Boudha

È lo stupa più grande di tutta l’Asia, immortalato nel film il piccolo Buddha.

Kirtipur

Seppur molto segnato dal terremoto, questo piccolo paese poco distante da Kathmandu regala splendidi panorami sulla valle, piccole botteghe artigiane e uno spaccato di vita quotidiana.

Lumbini

È il luogo natale del Buddha, la meta ideale per chi vuole concentrarsi sulla propria spiritualità ma anche per chi vuole semplicemente un po’ di pace. Il tempio Maya Devi vi conquisterà con la sua magia, specialmente al tramonto. Il parco di Lumbini si sta ampliando con la costruzione di nuovi monasteri donati da associazioni buddiste di tutto il mondo.

Pokhara

Luogo prediletto per le partenze dei trekking su Annapurna. Per i neofiti c’è la possibilità di trekking brevi e semplici mentre i più esperti si possono cimentare in trekking più impegnativi. Non solo trekking, Pokhara offre anche splendide passeggiate sul lago e gite in barca.

Rupa Tal e Begnas Tal

Due dei sette laghi nella zona di Pokhara, meno conosciuti rispetto al lago Pewa, regalano un’atmosfera rilassata e serena. Non saranno spettacolari come il Pewa, ma sono ancora poco battuti dal turismo di massa e conservano ancora l’autenticità dei vecchi tempi a Pokhara.

Bandipur

Meta imperdibile per chi sogna di tornare indietro nel tempo, questo paese sembra essersi fermato a tempi antichi. Nessun veicolo nelle poche viuzze del paese, i bambini giocano per strada e le persone passano il tempo chiacchierando tra loro. Nei dintorni potrete fare plendide passeggiate immersi nella natura.