I sorrisi, il buon cibo , una cultura millenaria, una lussureggiante natura e spiagge paradisiache: ecco così riassunta la Thailandia, paese affascinante sempre saldamente ai primi posti nelle preferenze di chi viaggia nel Sud Est Asiatico.

Il paese è così vasto che non è semplice scegliere cosa visitare. L’itinerario di viaggio Thailandia in a Nutshell da noi ideato vi farà immergere nella cultura, cibo e natura thailandese così da togliervi il dubbio della scelta. Sono comprese anche le spiagge e i sorrisi!

Questo itinerario permette di assaporare i tratti che caratterizzano la Thailandia e di addentrarsi anche in angoli un po’ meno conosciuti. È un viaggio adatto a tutti: gli amanti del verde, del mangiare bene, del relax. Un itinerario che vi farà fare il carico di buonumore!

Le tappe dell’itinerario

Il viaggio inizia e si conclude a Bangkok, città che scopriremo a fine viaggio. E nel mezzo cosa c’è? Ecco le tappe dell’itinerario Thailandia in a Nutshell!

Ayutthaya

I voli dall’Italia atterrano a Bangkok ma noi la lasciamo subito per visitare Ayutthaya, antica capitale del regno del Siam a circa 80 km nord dall’attuale capitale del paese.

Il parco storico di Ayutthaya un tempo pullulava di magnifici edifici, templi ed abitazioni della famiglia reale. Il tempo e le guerre hanno rovinato lo splendore dei tempi andati ma non l’atmosfera. Gran parte della città vecchia si trova su un’isola centrale creata dalla confluenza di tre fiumi ed è collegata alla terra ferma da ponti e traghetti: una vista incantevole!

Ayutthaya va visitata con calma e noi che amiamo viaggiare lentamente le dedicheremo il tempo che merita.

Sukhothai

Ayutthaya è meravigliosa, ma non è da meno la nostra prossima tappa: Sukhothai, una piccola città che sorge sulle rive del fiume Yom, a circa 450 km da Bangkok a a 350 dalle giungle di Chang Mai.

È famosa per un importante complesso archeologico dichiarato patrimonio dell’Umanità UNESCO all’interno del quale potremo ammirare rovine di palazzi reali, templi buddisti, mura e un sistema di dighe considerato magico dagli antichi abitanti del regno.

Parco Khao Yai

Dopo l’immersione nella cultura è il momento di dedicarsi alla natura con la visita del parco Khao Yai, il più antico e uno dei più visitati tra i parchi nazionali della Thailandia.

Il parco copre un territorio di oltre 2000 metri quadrati. Il suo territorio comprende sia foreste umide che secche, attraversate da numerose sentieri dai quali si può ammirare la straordinaria biodiversità del parco: non solo piante, ma anche animali liberi nel loro ambiente naturale. Sono più di 70 i mammiferi che vivono all’interno di questo parco, compresi elefanti, leopardi e scimmie.

Koh Samui

Cultura, natura, cibo… ma quando arrivano le spiagge? Ora! Un breve volo ci porta a Koh Samui, una delle isole thailandesi più conosciute per le sue spiagge bianche e per il cibo.

Attenzione però: noi non ci fermeremo solo alla superficie ma andremo alla scoperta delle curiosità dell’isola. Una è la mummia del monaco con gli occhiali da sole citato anche in alcuni libri di Terzani, le altre… le scopriremo durante il nostro viaggio!

Parco Tai Rom Yen

Lasciata l’isola ci aspetta un’altra avventura al parco Tai Rom Yen, nella Thailandia del sud. Il parco è coperto da lussureggianti foreste, cascate, piante rare: lo esploreremo con brevi trekking alla portata di tutti che ci mostreranno una Thailandia ancora selvaggia.

Bangkok

Il nostro viaggio è quasi giunto al termine. Torniamo a Bangkok, ma prima di salire sull’aereo del ritorno è giusto dedicare un po’ di tempo alla cosmopolita capitale della Thailandia: un melting pot culturale che ne fa una delle più interessanti capitali del mondo.

Visiteremo le sue attrazioni più famose (il Palazzo Reale, il Buddha reclinato e il Buddha di smeraldo), ci perderemo nei negozietti di artigianat , gusteremo ottimo cibo di strada.

Il nostro salute finale alla Thailandia avverrà da un punto panoramico d’eccezione.

Itinerario di viaggio Thailandia in a Nutshell: info pratiche

Il viaggio Thailandia in a Nutshell è adatto a tutti ma è richiesto un minimo di spirito di adattamento, come per tutti i viaggi da noi proposti. Ecco di seguito qualche informazione in più su come si svolge il viaggio.

Quando andare

Questo viaggio può essere svolto tutto l’anno adattando le tappe in base al cambiamento delle stagioni.

Con chi andare

L’itinerario di viaggio è adatto a singoli viaggiatori, coppie e gruppi di amici.

Mezzi utilizzati

Arrivati in Thailandia per gli spostamenti ci si serve di auto, treno, traghetto e volo interno.

Cosa portare

Non è richiesto un abbigliamento specifico, ma si consigliano abiti comodi e scarpe adeguate al trekking.

Quanto costa e come prenotare

Per conoscere il programma completo del viaggio, i costi e le modalità di prenotazione contattateci!