Quando andare in India

Dalle moderne città di Delhi e Mumbai alle vette innevate dell’Himalaya, passando per spiagge paradisiache nel Kerala, foreste tropicali, forti, muraglie, villaggi: con questa incredibile varietà di paesaggi, come si fa a stabilire qual è il periodo migliore per andare in India?

Che siate in cerca di panorami innevati, di cultura o di spiagge in India troverete sempre un luogo adatto al vostro viaggio. L’India infatti è un paese vasto e il suo clima presenta delle notevoli differenze da una regione all’altra.

In generale il clima indiano è caratterizzato da tre stagioni:

  • estate: calda e afosa, da marzo a maggio
  • stagione dei monsoni: umida, da giugno a fine ottobre
  • inverno: fresco e soleggiato,  da novembre fino a febbraio

Le piogge monsoniche sono precedute da temporali sporadici, che a causa dei cambiamenti climaticistanno però diventando sempre più frequenti e abbondanti  e che  spesso, specialmente generano alluvioni con conseguenti danni.

Vediamo più nel dettaglio il clima delle zone più interessanti da visitare.

Il clima nella regione Himalayana, Ladakh, Shimla

Nella regione himalayana, a Ladakh, Shimla e Mcleodganji gli inverni sono freddi e nevosi, in particolare nei mesi di dicembre e gennaio. Le temperature possono scendono sotto zero e le massime arrivano a 10 gradi. Se amate i paesaggi innevati l’inverno è decisamente il periodo che fa per voi!

Per una vacanza trekking il periodo migliore va da marzo a giugno, mentre si sconsigliano i mesi tra luglio e settembre perché si possono trovare abbondanti piogge.

Il clima a Delhi e Agra

Le regioni di Delhi e di Agra sono piacevolissime da ottobre a marzo, mesi in cui le temperature sono moderate; capita a volte che in dicembre si attestino su 5-6 gradi alla sera.

La stagione dei Monsoni da giugno a settembre porta con sé piogge abbondanti e umidità: per chi non sopporta il caldo non è il periodo migliore.

Il clima in Rajasthan

Essendo una regione di grandi dimensioni il Rajasthan presenta alcune differenze al suo interno: in generale la parte occidentale ha un clima caldo e asciutto mentre la parte orientale subisce le piogge monsoniche tra luglio e agosto.

Nella zona del deserto del Thar le temperature in estate possono raggiungere i 45 gradi! Udaipur ha un clima piacevole anche in estate. Nella zona ad ovest degli Aravalli e nel distretto di Jaisalmer il clima è molto più secco durante tutto l’anno e con tasso di umidità più ridotto.

Il clima in Kerala

Nel sud dell’India le temperature sono elevate tutto l’anno e raramente scendono sotto i 20 gradi. La stagione delle piogge, che va da giugno a fine agosto, non è il momento ideale vista l’intensità delle precipitazioni ma i prezzi sono più bassi e c’è meno turismo. I mesi restanti munitevi di costume e ciabatte e oziate sulle spiagge bianchissime.